Gela, espulsione da record per Brugaletta: il rosso arriva dopo tre secondi

    0
    Uno. Due. Tre. Tra le cose che si possono fare in tre secondi, da oggi c’è anche prendere un cartellino rosso. Per informazioni chiedere pure a Simone Brugaletta, difensore del Gela (Serie D), rispedito sotto la doccia senza neanche una goccia di sudore a bagnargli la fronte.
    DOPPIO ROSSO — La sfida tra Gela e Palmese, valida per la 25ª giornata del girone I, si è chiusa poi sul risultato di 3-3 e con i padroni di casa in nove uomini. Ma il pareggio passerà alla storia per l’espulsione record di Brugaletta. Neanche il tempo di fischiare l’inizio del match e il difensore rifila una gomitata all’attaccante avversario Mario Artistico. L’arbitro Carina Vitulano della sezione di Firenze non ci pensa due volte e gli mostra il rosso. Nonostante l’inferiorità numerica, il Gela passa in vantaggio e subisce il pari nella prima metà del primo tempo. E resta in nove in avvio di ripresa per l’espulsione del terzino Costantino Chidichimo. Va avanti altre due volte, ma subisce la rete del pari al 94′. (Fonte gazzetta.it)
    Condividi