Caltanissetta notizie, cronaca, attualità – Il Fatto Nisseno

Nel nisseno, fienile “imbottito” di fucili e munizioni: a Niscemi in manette 21enne

NISCEMI – Martedì 2 gennaio, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di PS di Niscemi, ha tratto in arresto Lodato Marco (cl 1996), per i reati di: ricettazione, detenzione di arma clandestina e relative munizioni.

L’attività info-investigativa, diretta a contrastare il fenomeno dei reati legati alla detenzione abusiva di armi e munizioni, ha determinato l’arresto del giovane dopo una minuziosa perquisizione eseguita presso un fondo agricolo nella disponibilità dall’arrestato, in contrada Valle Pozzo, periferia di Niscemi.

L’operazione di Polizia compiuta nel fienile ha consentito di rinvenire e sequestrare, celati tra le balle di paglia, due fucili con matricola abrasa, rispettivamente uno calibro 12 semiautomatico marca Benelli “special 80”, e uno calibro 16, a canne parallele con cani esterni in ottimo stato di conservazione ed appena puliti ed oliati.

Contestualmente sono stati rinvenuti, sebbene celati tra le imposte di paglia ed all’interno di un forno in pietra, numerose cartucce calibro 12 e calibro 16, in ottimo stato di conservazione e pronte per essere utilizzate.

L’arrestato dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Gela a disposizione dell’A.G. del Tribunale di Gela .