Mussomeli, BCC “San Giuseppe” per i giovani: consegnate cinque borse di studio

0

MUSSOMELI – Nell’accogliente sala Assemblea “Pierino Imperia” della Banca di Credito Cooperativo “San Giuseppe”, di cui è presidente il geom. Michele Mingoia e direttore Carmelo Cordaro, si è svolta, nella giornata del 21 dicembre 2017, la consegna delle cinque borse di studio di 1000 euro ciascuno, assegnate a Simona Cardinale Mussomeli Maturità Scientifica, Dominique Antonella Mingoia Maturità Classica, Cinzia Maria Genco Mussomeli Maturità Scientifica, Vincenzo Mancuso Mussomeli Ragioneria, Pasquale Riggio Mussomeli. Una sala gremita di studenti, con i primi posti occupati dai cinque festeggiati, mentre al tavolo della presidenza hanno preso posto il presidente ed il direttore della banca e le presidi Rina Genco e Carmela Campo, rispettivamente dell’Istituto “Virgilio” e dell’ “Hodierna. Ben visibile campeggiava la scritta “La Banca dei giovani” – “BCC San Giuseppe Mussomeli” Borse di studio 2016-2017, seguita dalle foto degli studenti premiati. In effetti, il benemerito istituto di credito tiene continuamente accesi i riflettori nel campo sociale e culturale, sostenendo, appunto, iniziative per la comunità e, nello specifico, per i giovani volenterosi, a cui sta a cuore lo studio. Ha preso la parola Il presidente della banca Mingoia: “Cari giovani, siamo qui stamattina – ha detto – per consegnare le borse di studio, sono cinque ed abbiamo già i candidati. Ogni anno, lo abbiamo fatto anche gli altri anni, la banca ha voluto istituire queste cinque borse di studio per dare un segnale ai giovani che studiare non è un passatempo, ma ha degli obbiettivi precisi: la prima cosa naturalmente è quella di arrivare alla laurea, al diploma, prepararsi perché la preparazione è un biglietto di presentazione che dà la possibilità di trovare facilmente un lavoro. Noi, con questa borsa che diamo, è anche un riconoscimento ai sacrifici che fate, perché studiate. Oggi è un giorno bello per Voi ma anche per i Vostri genitori. Io vedo, qui, nonni emozionati, anche genitori”, “Gli altri che continuano gli studi per arrivare al diploma, ha continuato il presidente Mingoia, dico di studiare, perché l’anno prossimo cinque di voi potete avere la borsa di studio”. Anche le dirigenti degli Istituti scolatici superiori, Genco del “Virgilio” e Campo dell’”Odierna” hanno preso la parola per ringraziare la banca e congratularsi coi ragazzi premiati. Anche il direttore Carmelo Cordaro ha fatto sentire la sua voce sulla presenza nel territorio della BCC San Giuseppe con i suoi servizi alla clientela. Un piccolo spazio è stato riservato a don Salvatore Callari che, dopo il suo argomentare, ha presentato alcuni suoi versi. E’ seguita, poi, l’attesa consegna singola delle borse di studio fra gli applausi dei presenti, addolcita, alla fine, dal gradito rinfresco.