Gela, centrodestra ritira sfiducia al sindaco

0

GELA – Il Consiglio comunale di Gela, nel Nisseno, “grazia” il sindaco. Riunita stamane in seduta straordinaria, l’aula non ha votato la sfiducia al primo cittadino Domenico Messinese. I partiti del centrodestra, firmatari della proposta, hanno infatti ritirato la mozione. Una scelta motivata dal fatto che per i consiglieri l’atto rischiava di essere impugnato per via di un probabile vizio di forma legato ai tempi di notifica. Un dietrofront maturato nonostante le rassicurazioni del segretario generale del Comune e la volonta’, da parte di altri partiti (tra questi Pd, Movimento cinque stelle e Sicilia Futura), di procedere con il voto. Il ritiro dei consiglieri di centrodestra ha fatto mancare il numero legale. “Una brutta storia della pagina politica gelese – ha dichiarato Giuseppe Ventura, capogruppo di Sicilia Futura – il centrodestra non ha permesso di chiudere la partita con questo non governo che da quando si e’ insediato non ha inaugurato neppure un’opera e che ha tagliato nettamente i rapporti con i cittadini.

Condividi

Lascia un commento