Caltanissetta notizie, cronaca, attualità – Il Fatto Nisseno

Cellulite? Il nemico n.1 delle donne. Ecco come combatterla

La cellulite è, senza alcun dubbio, il nemico numero uno di tutte le donne. Eliminare la cellulite dai glutei velocemente è l’obiettivo di donne di qualsiasi età, che le provano tutte per dire addio a questo fastidioso inestetismo che colpisce nove donne su dieci e si concentra per lo più su natiche e cosce.

Cos’è la cellulite?

La cellulite è un inestetismo della pelle che si manifesta con il famoso aspetto bucherellato a buccia d’arancia, ma che indica in realtà un problema a livello del tessuto connettivo: in sostanza si tratta di un aumento di volume delle cellule adipose, ovvero di un accumulo di grassi in zone specifiche e circoscritte del corpo come le cosce, i glutei e i fianchi. Questa è provocata da un insieme di cause e fattori, ma la causa principale è l’azione degli estrogeni, ovvero gli ormoni sessuali femminili, elemento che spiega la predilezione che la cellulite ha per le donne. Gli estrogeni favoriscono la ritenzione di liquidi e quindi contribuiscono ad innescare un processo di aumento di volume e rottura delle cellule del pannicolo adiposo, che vanno a spandere il loro contenuto di trigliceridi tra le cellule circostanti, creando malfunzionamenti nel microcircolo e rigonfiamenti del tessuto adiposo.

Come combattere la cellulite: le regole d’oro

La cellulite si combatte a tavola e con l’esercizio fisico, oltre che con alcuni rimedi naturali molto utili, così come le creme. Si parte dunque con un’alimentazione sana, regolare ed equilibrata, con il corretto apporto di frutta e verdura e la limitazione di sale e di tutti gli alimenti che possono provocare ritenzione idrica. Ovviamente anche la limitazione del sovrappeso attraverso una dieta povera di grassi e zuccheri.

Via libera quindi alle proteine, che aiutano lo sviluppo muscolare, agli alimenti ricchi di ferro che favoriscono la circolazione così come la vitamina C e i frutti rossi. E poi da preferire gli alimenti integrali che assorbono le tossine e quelli ricchi di potassio che aiutano il drenaggio dei liquidi.

L’attività fisica, costante e regolare, è molto utile nella lotta alla cellulite. Questa aiuta a migliorare la circolazione, oltre che a ridurre l’accumulo di grassi e ad accelerare il metabolismo. Inoltre è bene consumare almeno due litri di acqua al giorno, in modo da aiutare l’eliminazione dei liquidi.

Inoltre è bene evitare l’abuso di fumo, alcol, caffè, che aumentano la ritenzione idrica e peggiorano la circolazione. Oltre che evitare indumenti troppo attillati che possono limitare la circolazione, così come il mantenere troppo a lungo posizioni errate come le gambe accavallate.

Esistono, poi, alcuni trattamenti professionali che affrontano la cellulite in modo meccanico o medico e decisamente intensivo. Come la pressoterapia, dove si premono le zone interessate con un’apparecchiatura specifica, per stimolare il drenaggio dei liquidi. La Mesoterapia, nella quale attraverso dei piccoli aghi si iniettano dei farmaci sottopelle che aiutano ad eliminare i liquidi in eccesso ed a tonificare la pelle. Ed il laser che grazie al calore aiuta a drenare i liquidi e favorisce il ripristino della circolazione.