Caltanissetta, Natale di riflessione e di solidarieta’

0

CALTANISSETTA – Un’agenda fittissima di impegni quotidiani per la preparazione al Natale in ogni ambito della vita del popolo di Dio e della società nissena: il nostro Vescovo, Mons. Mario Russotto sta conducendo una serie intensissima di incontri per valorizzare il tempo di Avvento come un’occasione preziosa di riflessione spirituale e di amicizia solidale, portando la parola di speranza della Chiesa nissena soprattutto nei luoghi in cui maggiormente si sperimentano i disagi e le fragilità.

Messa negli Ospedali diocesani, a Mussomeli il 14 e al S. Elia di Caltanissetta nella mattinata di venerdi 22, visita e celebrazione eucaristica nelle Case di riposo per gli anziani, Opera Pia Gurrera-Moncada e Fondazione Mazzone, visita nelle carceri, il 16 a S. Cataldo, il 17 al Malaspina di Caltanissetta e il 19 al carcere minorile.

Partecipatissima la Lectio ai giovani di venerdì 15, seguita il 18 mattina da un incontro con gli studenti di Mussomeli presso il locale Liceo Classico; incontro con tutti i volontari delle Caritas, che tanto si stanno adoperando per opere concrete di solidarietà, nella Cappella maggiore del Seminario giovedì 21 alle ore 20.

Anche il mondo del lavoro e dell’impresa è stato coinvolto nella riflessione sul senso autentico del Natale: dopo l’incontro con i Cavalieri del Lavoro di martedì 12, nel pomeriggio di venerdì 22 sarà la volta dei Maestri del Lavoro.

Per le 44 Aggregazioni Laicali che compongono la Consulta Diocesana Messa in Cattedrale sabato sera, mentre lunedì 18 per i Familiari del Clero in Seminario e mercoledì 20 alle 19 incontro e Messa con gli Amici del Seminario nella Cappella Maggiore.

I sacerdoti e le religiose vivranno anch’essi intensamente momenti di preparazione spirituale comunitaria: ritiro di tutto il clero diocesano in Seminario mercoledì 20 con don Luca Saraceno e ritiro per le religiose presso la Casa di S. Rosa domenica pomeriggio.

E infine la Veglia della notte di Natale domenica 24 alle 23, seguita dalla benedizione del Presepe vivente agli Angeli e il solenne Pontificale lunedì 25 alle 10,30, sempre in Cattedrale.

Un calendario intensissimo di incontri, meditazioni, momenti di preghiera, senza risparmio di energie da parte del nostro Vescovo, per costruire comunione e condivisione del senso profondo del Natale, coinvolgendo nella riflessione tutti gli ambiti della società civile, andando personalmente nei luoghi e dialogando a distanza ravvicinata con le realtà più difficili in cui si misura il livello più acuto del disagio delle comunità del nostro territorio.

Come scrive nel suo messaggio di Avvento il Vescovo Mario «Gesù ci illuminerà la strada…E allora anche se il cammino sarà duro, il fiato non ci mancherà e il cuore non ci scoppierà per la fatica e…. come incenso salga a Te la mia preghiera, le mie mani alzate come sacrificio della sera” (Sal 140,2)».

Condividi

Lascia un commento