Caltanissetta notizie, cronaca, attualità – Il Fatto Nisseno

La Giunta Ruvolo querela Caltanissetta Protagonista: “dimostreremo falsità dichiarazioni su bonus migranti”

CALTANISSETTA -RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO. A seguito del comunicato stampa diramato il 21 dicembre scorso da  “Caltanissetta Protagonista”, ritenuto lesivo dell’onorabilità  dell’Amministrazione, la Giunta municipale ha deliberato oggi all’unanimità di procedere per le vie legali. Si tratta di un’azione a tutela dell’immagine dell’Amministrazione e dell’interesse pubblico da  essa perseguito, che è stata decisa anche allo scopo di fare chiarezza  sulla totale infondatezza delle propalazioni a mezzo stampa propagandate  da “Caltanissetta Protagonista” in merito alle attribuzioni effettuate  dal Governo nell’ambito del programma “Flussi migratori, interventi per  lo sviluppo della coesione sociale, garanzia dei diritti, rapporti con  le confessioni religiose” di cui all’art. 12 del D.L. 193/2016  (cosiddetto “Bonus Migranti”), pari a circa 390 mila euro.
Poiché la trasparenza degli atti amministrativi ha sempre contraddistinto l’operato di questa Giunta e degli uffici preposti dell’Ente, a fronte delle gravi quanto infondate accuse di un’asserita “occultazione di fondi”, per le vie legali si intende tutelare la qualità dell’operato della Pubblica amministrazione locale. Ci sarà così l’opportunità di dimostrare la falsità delle dichiarazioni diffuse su tutta la stampa da “Caltanissetta Protagonista” in merito al cosiddetto “bonus migranti”. Tali somme sono state regolarmente programmate nel bilancio di previsione 2017, approvato nel mese di agosto dal Consiglio comunale, e sono state impiegate in progetti lavorativi per i disoccupati, la campagna per la sterilizzazione dei cani randagi, il verde pubblico, l’installazione di defibrillatori, l’organizzazione di iniziative nei quartieri e altri interventi di pubblica utilità.