BCL, si lotta ma non basta: l’Orlandina cede contro la capolista Ludwigsburg

    0

    Una gara di lotta, di sudore e di grande energia quella disputata al PalaSikeliArchivi di Capo d’Orlando, dove i paladini hanno cercato di sgambettare un MHP Riesen Ludwigsburg che prosegue il suo percorso quasi perfetto in questa stagione. Il bilancio dei tedeschi è impressionante: 20esima vittoria in 22 gare ufficiali (12 su 13 in Basketball Champions League considerando i turni preliminari), un “platoon system” che coach John Patrick ha riproposto in Sicilia (tutti impiegati i 12 giocatori a disposizione, anche se Seric è entrato negli ultimi 43 secondi) e che ha finito per sfiancare una formazione orlandina che ha mostrato qualità nella circolazione di palla e in termini di tiri “aperti” creati, ma non ha avuto la lucidità di segnarli, giocando una partita di perenne rincorsa (36.4% dal campo, 30.4% da tre punti).

    La partita è stata molto equilibrata per i primi 30 minuti, quando i padroni di casa sono riusciti a metterla sui binari prediletti, quelli della difesa, limitando un attacco che in questa stagione è stato stratosferico (87.2 punti di media in Europa prima di stasera).

    Il break definitivo, quello che i tedeschi gestiranno fino alla fine, arriva a cavallo tra la fine del terzo e l’inizio del quarto periodo: prima i tre tiri liberi conquistati da Kerron Johnson allo scadere, poi le triple di Peter-McNeilly e Waleskowski (52-61 a 8’17 dalla fine) che hanno permesso agli ospiti di allungare.

    L’Orlandina non è riuscita, malgrado la voglia di competere e alcune prestazioni individuali da segnalare: season-highs in questa competizione nei punti segnati per Engin Atsur (16) e Kuba Wojciechowski (17), prima doppia cifra stagionale a rimbalzo per Mario Delas (10, superati gli 8 di Ventspils).

    Ora c’è da ricaricarsi per affrontare Varese in trasferta domenica prossima, prima di tre partite casalinghe consecutive assolutamente importanti: Gaziantep (12 dicembre), Brindisi (16 dicembre) e Chalon (19 dicembre).

    SikeliArchivi Capo d’Orlando – MHP Riesen Ludwisburg 61-72 (7-13, 30-29, 48-53)

    SikeliArchivi Capo d’Orlando: Galipò ne, Alibegovic 10 (1/4, 2/4, 2/2 tl), Maynor 4 (0/3, 0/3, 4/4 tl), Ihring (0/1), Atsur 16 (3/5, 3/9, 1/2 FT), Kulboka 3 (1/5, 0/3, 1/1 tl), Laganà ne, Delas 5 (2/5, 1/2 tl), Wojciechowski 17 (4/5, 2/4, 3/4 FT), Carlo Stella ne, Ikovlev 6 (2/4, 2/2 tl), Donda ne. All: Di Carlo

    MHP Riesen Ludwisburg: Walkup 14 (5/7, 1/2, 1/2 tl), Evans 7 (3/8, 0/2, 1/2 tl), Johnson 9 (2/3, 0/3, 5/7 FT), McCray 4 (2/3, 0/1), Sears, Geske (0/1 da 3), Peter-McNeilly 8 (1/4, 2/8), Koch 4 (1/1 da 3, 1/1 tl), Seric (0/1), Waleskowski 10 (2/6, 2/5), Cook (0/2, 0/1), Thiemann 16 (7/12, 2/2 tl). All: Patrick. (Fonte orlandinabasket.it)

    Condividi

    Lascia un commento