Assemblea Regionale Siciliana: Gianfranco Miccichè eletto presidente

0

Gianfranco Micciche’ e’ il nuovo presidente dell’Ars. L’applauso e’ scattato al 35esimo voto. Serviva, infatti, in questa terza votazione, la maggioranza dei consensi dei presenti. Alla fine ha avuto 39 voti, tre in piu’ della coalizione di centrodestra. Micciche’ si e’ avvicinato ai banchi del governo e ha abbracciato il presidente della Regione Nello Musumeci.
Micciche’ e’ stato proclamato presidente da Alfio Papale che come deputato piu’ anziano ha diretto i lavori d’aula, e che lo ha invitato ad assumere le sue funzioni. E’ salito cosi’ per la seconda volta sullo scranno piu’ alto di Sala d’Ercole. Commosso ha preso la parola. Il M5s ha votato compattamente sul capogruppo Udc Margherita La Rocca Ruvolo, che ha ottenuto 20 voti, nel tentativo di scompaginare la maggioranza. Sette i voti andati a Nello Dipasquale del Pd, su cui dovevano convergere i voti dem. Micciche’ ha avuto quattro voti in piu’ della sua maggioranza, oggi presente con 35 deputati, poiche’ assente Giuseppe Gennuso per un lutto familiare.

“Questa Assemblea le chiede di salvare la Sicilia. Questa Assemblea le dara’ tutto l’aiuto possibile, il massimo sostegno perche’ si esca dalla palude. Lo dobbiamo a questa terra e ai siciliani”. Lo ha detto il neo presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gianfranco Micciche’, rivolgendosi al governatore Nello Musumeci, intervenendo dal suo scranno dopo la sua elezione. Un breve discorso commosso e “non preparato”, come ha detto, “per scaramanzia”: “E’ una grande emozione stare qui per la seconda volta”.

Condividi