9 dicembre, 25 anni dalla morte di Franco Franchi: geniale maschera siciliana

0

Era mattina. L’ultima alba di Franco Franchi. Che morì tra le braccia della sorella Stefania, circondato dalla moglie Irene, dai figli Maria Letizia e Massimo e dall’amico di sempre Ciccio Ingrassia. Sono passati 25 anni dall’ultimo respiro dell’attore palermitano. Era la mattina del 9 dicembre 1992, ci salutava Francesco Benenato (si chiamava così all’anagrafe), impareggiabile comico. In occasione dell’anniversario della morte – avvenuta a Roma – Palermo ricorda Franco Franchi (e Ciccio Ingrassia). Oggi alle 11 sarà celebrata una Messa commemorativa presso la chiesa di Casa Professa, nello stesso luogo dove, 25 anni fa, si svolsero i funerali dell’attore palermitano .

Impossibile non tornare a quei giorni di quel maledetto 1992, entrato nella storia palermitana (e italiana) per altri tragici fatti. Tutto era iniziato nel luglio dello stesso anno quando, negli studi televisivi di Napoli, Franco Franchi, accusa un malore mentre sta registrando una puntata dello show “Avanspettacolo” con l’inseparabile Ciccio Ingrassia. L’attore palermitano – che soffre di cirrosi epatica – viene ricoverato in clinica. Dopo alcuni giorni di riposo, sembra guarito, e appare a “Domenica in”. E’ visibilmente dimagrito e, con un sorriso forzato, sostiene di sentirsi in forma e che sarebbe ritornato a lavorare. In realtà poco dopo la cirrosi epatica riemerge con forza e non gli lascia scampo. L’8 dicembre, mentre è in casa, si accascia in preda a dolori laceranti. Viene ricoverato, le condizioni si aggravano in fretta. Franco Franchi muore la mattina dopo. Per volere dello stesso attore la salma viene trasferita a Palermo.

I funerali si svolgono la mattina di venerdì 11 dicembre, nella chiesa di Casa Professa. Partecipano migliaia di persone sia fisicamente che virtualmente. E Palermo 25 anni dopo non dimentica. La sua Palermo sabato si ritroverà di nuovo là dentro, un quarto di secolo dopo. Alla cerimonia che si svolgerà a Casa Professa saranno presenti i figli e parenti dell’attore, il sindaco Leoluca  Orlando; Giuseppe Li Causi, storico dei due attori; la Piccola Accademia dei Talenti ed alcuni artisti siciliani.

Domenica altro evento in memoria di Franchi: alle 16,30 verrà intitolata l’aula teatro della Piccola Accademia dei Talenti (via Giuseppe Paratore 17/19) alle maschere siciliane Franco Franchi e Ciccio Ingrassia. La cerimonia – promossa da Simona D’Angelo, direttore artistico della Piccola Accademia dei Talenti –  prevede la presentazione di un ritratto di Franco e Ciccio, realizzato e donato da “Sagio Arte”; l’assegnazione di una borsa di studio ad un allievo talentuoso, donata dall’Associazione “Acquamarina”; l’interpretazione, ad opera di Simona D’Angelo, del testo “Franco e Ciccio: un’unica maschera”,  accompagnato alla chitarra da Salvo Capizzi; infine, una esposizione di fotografie di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia.  All’evento, patrocinato dal Comune di Palermo, saranno presenti il sindaco e Giuseppe Li Causi, storico e organizzatore del doppio appuntamento. (Fonte palermotoday.it)

Condividi

Lascia un commento