San Cataldo. La Giunta approva proposta al Consiglio comunale per affidare in concessione il Cine Teatro Marconi.

0

SAN CATALDO. Il Cine teatro Marconi da affidare in concessione. E’ la proposta per il consiglio che è stata approvata dalla Giunta Modaffari. Il Cine -teatro “Marconi”, inaugurato nel 2010, costituisce una delle istituzioni più elevate della cultura della città di San Cataldo. E siccome la valorizzazione della struttura in questione, il suo mantenimento funzionale, la custodia degli ambienti e delle attrezzature esistenti all’interno della stessa, sono un obiettivo di primaria importanza per l’intera città, ecco che l’amministrazione comunale ha ribadito che occorre stabilire il modello gestionale adeguato alla struttura ed alla sua destinazione. Secondo l’amministrazione comunale il cinema-teatro “Marconi” necessita di interventi di adeguamento strutturale finalizzati ad accrescerne la funzionalità. Il comune, tuttavia non è nelle condizioni finanziarie che consentano di investire risorse per lo scopo. Da qui la proposta di un affidamento in concessione della struttura. Una proposta che è stata avanzata al consiglio comunale che dovrà a sua volta vagliarla. La  concessione dovrà avere una durata non inferiore a 10 anni, il concessionario dovrà assumere a suo carico integralmente i costi della gestione, a cui il Comune non dovrà partecipare in alcun modo;  l’offerta economica dovrà consistere in un canone annuo che il concessionario dovrà versare al Comune come provento della concessione. Dovranno essere poste a carico del concessionario gli adeguamenti strutturali e di attrezzature come l’acquisto e messa in funzione di nuovo impianto di proiezione digitale ad alta definizione; l’adeguamento e messa a regime ottimale dell’impianto di climatizzazione esistente; completamento arredi bagni, camerini, guardaroba, impianto idrico-sanitario di buttatoi per il servizio di pulizia a piano; impianto idrico-sanitario angolo bar ristoro a servizio del foyer;  installazione corrimano scale interne ed esterne; collocazione serie di poltroncine mancanti al 2° livello della platea;  insegna sul frontespizio dell’edificio; Service audio-luci interno. Il Concessionario dovrà impegnarsi a riservare al Comune di San Cataldo l’utilizzo a titolo assolutamente gratuito del Cine-Teatro comunale, per iniziative direttamente dallo stesso organizzate o promosse, compatibilmente con il calendario del programma contenuto nel progetto delle attività proposto dal Concessionario. Prevista anche la stipula di idonea polizza assicurativa contro i danni derivanti r. da furto e/o danneggiamenti, responsabilità civile verso terzi e infortuni del personale addetto all’impianto, al fine di tenere indenne il Comune da ogni pretesa di rivalsa da parte di chiunque. La proposta dovrà ora essere portata in consiglio comunale nel più breve tempo possibile, cosicché la procedura per l’ affidamento in concessione potrà essere avviata celermente.

Condividi

Lascia un commento