Rassegna Stampa. Musumeci a sorpresa sfonda la soglia ed ha anche la maggioranza, ecco la nuova Ars Notte reale a Palazzo dei Normanni

1

Alla fine Nello Musumeci non solo è presidente della Regione ma potrà anche governare ottenendo la maggioranza dei seggi nel Parlamentlo regioinale. si tratta di una maggioranza risicata, appena sufficiente ma comuqnue maggioranza assoluta.

Le liste che lo sostengono riescono di misura a superare il 42% ottenendo, uan cifra sufficeinte per ottenere abbastanza deputati dalle liste pronvinciali e non tanto alta da perder il listino,. Di fatto sono 29 i deputati eletti nelle liste di centrodestra aiq uali vanno aggiunti i sei del listino e il presidente. la somma fa 36, la maggioranza esatta dell a nuova Ars a 70 deputati.

Sono 12 gli eletti nelle liste di Forza Italia, 5 ciascuno nelle liste Udc e Popolari e Autonomisti Idea Sicilia, 4 nella lista Diventerà Bellissima e 3 nella lista Musumeci Presidente compoista anche da Lega e Fratelli d’Italia. Totale 29 più i 7 del loistini presidente compreso.

il fulcro dell’opposizione sarà rappresentato a 5 stelle con 20 deputati. Uno è il presidente sconfitto ovvero Giancarlo cancelleri mentre 19 sono gli eletti nelle liste provinciali. Un dato che fa del Movimento 5 stelle il primo partito all’Ars.

Nel centro sinistra sono 13 gli eletti quasi tutti nel Pd che ne porta all’Ars 11 mentre due scattano nela lista Pdr Sicilia Futura dell’ex Ministro Salvaore Cardinale,. Retsnao fuori dall’Ars, come già chiaro nel pomeriggio di ieri, Alternativa popolare di Alfano e Arcipelago Sicilia Lista Micari.

Infine tornano all’ars dopo 11 anni le forze della sinistra. la lista cento passi elegge un solo deputato che rappresenta, comunque un ritorno. Il seggio spetta a Claudio Fava, il più votato nella lista provincia di Palermo.

Manlio – Viola BlogSicilia.it

 

Condividi

1 COMMENTO

  1. Con una maggioranza assoluta cosi risicata, gia’ vedo qualcuno del PD pronto ad andare in soccorso della maggioranza per qualche sediolina…Le votazioni andrebbero annullate se i votanti sono inferiori al 50% degli aventi ditritto.

Lascia un commento