Mussomeli, astensionismo e giovani fuori per studio e lavoro. Ciccio Amico: “Il legislatore faccia qualcosa”

0

MUSSOMELI – L’astensionismo elettorale: è un fenomeno che si presenta  puntualmente in ogni competizione elettorale. Sono tanti i motivi, ed anche noti, che lo caratterizzano e Ciccio Amico, personaggio assai conosciuto a Mussomeli per essere stato, nel passato anche vice sindaco del comune di Mussomeli,   lo chiarisce in una intervista video rilasciato al FATTO DEL VALLONE. Fra le tante cause elencate,  ha evidenziato l’assenza di tanti giovani, con la residenza nel paese natio, trasferiti in altre parti d’Italia, (chi per motivi di studio, chi per lavoro), i quali, in occasioni di votazioni, preferiscono non spostarsi, scegliendo la strada dell’astensionismo, non essendoci, come era vigente un tempo, il rimborso delle spese di viaggio a chi ritornava in paese ed esercitava il diritto di voto. Ciccio Amico si chiede, anche,  come mai, nell’era del computer, non ci sia, ancora, un sistema per facilitare tali operazioni, auspicando anche l’intervento del legislatore. ( L’intervista video)

Condividi

Lascia un commento