Caltanissetta notizie, cronaca, attualità - Il Fatto Nisseno

Caltanissetta, IPSIA “G. Galilei”: terzo incontro progetto “Erasmus+KA2” con 4 scuole europee

CALTANISSETTA – Il prossimo 6 novembre l’IPSIA “G. Galilei” fino al 10 nov, il nostro istituto, di cui è dirigente la prof.ssa Loredana Schillaci,  ospiterà la terza mobilità del progetto Erasmus plus KA2 “Healthy We -Future Guarantee”. Il progetto si colloca nell’ambito dell’ Erasmus Plus Programma Europeo per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport. Oltre all’Istituto IPSIA Galileo Galilei di Caltanissetta nel progetto sono coinvolte  altre quattro scuole europee della Lituania ( Kretingos Suaugusiuju Jr jaunimo Mokymo Centras, Kretinga), Spagna (Ave Maria Varadero –Motril), Romania (Colegiul Tehnic “Raluca Ripan, Cluj-Napoca ) e Turchia (Ozel istanbul Yesevi Mesleki ve Teknik Anadolu Lisesi, Istanbul). Referente del Progetto la prof.ssa Sonia Miserendino coadiuvata delle docenti di lingua inglese Loredana Ferraro e Simona Amato Cotogno e da altri colleghi dell’ istituto quali Alessandra Cuscunà, Mimmo Privitera, Ilaria Matina, Stefania Anzaldi e molti altri Varie e molteplici saranno le attività proposte dall’Istituto Galilei per promuovere gli obiettivi generali del progetto che sono quelli dell’ incentivazione di un corretto e sano stile alimentare e di vita e della pratica sportiva nella  quotidianità dei nostri giovani. Il titolo relativo a questa specifica mobilità a Caltanissetta  è “SPORTING ACTIVITIES IN SCHOOL ENVIRONMENT”( “Attività sportive in ambiente scolastico”).  Oltre alla visione di presentazioni e video sulle rispettive scuole, città e nazioni, studenti e docenti saranno coinvolti in gare sportive quali badminton, calcetto, tennis, karate e altri ancora. Si organizzeranno anche giochi di strada tradizionali tipici delle varie nazioni per fare riscoprire ai nostri giovani il piacere di “giocare insieme” e, contemporaneamente, fare attività fisica dal momento che ormai, a causa dell’abitudine di trascorrere il proprio tempo libero “on line”, questo piacere è stato quasi dimenticato. Oltre agli obiettivi generali del finalità dell’incontro e obiettivi trasversali saranno il potenziamento delle abilità linguistiche e sociali dei ragazzi, la promozione della cittadinanza attiva attraverso esperienze significative che consentono di apprendere il concreto prendersi cura di se stessi e degli altri e che favoriscano  il dialogo culturale, la tolleranza e il rispetto per la diversità e la solidarietà inclusiva.

Mercoledì 8 novembre una delegazione delle cinque scuole coinvolte incontrerà il Sindaco Ruvolo e Palazzo del Carmine. Non mancheranno visite culturali del centro storico della città  e di aziende bio quali l’Ooleificio Frantoio Arkèdi  Caltanissetta, per assistere alla molitura delle olive tipica del periodo autunnal e, l’ Azienda Agricola Zootecnica didattica ”Invidiata” di Collesano . Sono previste visite a Cefalù, Agrigento con sosta ai Giardini della Kolymbetra,la  Valle dei Templi e la Scala dei Turchi. Gli studenti stranieri alloggeranno in famiglia da nostri studenti e i loro insegnanti in un Bed and Breakfast nisseno sito nei pressi di Santa Lucia i cui alloggi offrono la possibilità di “respirare” un’atmosfera di casa tipicamente siciliana. A chiusura della settimana di attività le famiglie ospitanti, insieme a tutto il personale della nostra scuola, saranno coinvolti  in una festa finale di addio in cui si avrà modo di proporre specialità siciliane insieme a danze popolari tradizionali.