Tiro a segno, brillano gli atleti nisseni: argento per Giovanni Matraxia, ottima prestazione per Santo Meli

    0

    Brillano nei campionati di tiro a segno nazionali due atleti nisseni. Giovanni Matraxia e Santo Meli, dopo le vittorie nei campionati regionali, hanno rappresentato e tenuto alto i colori del “Tiro a segno” di Caltanissetta nella competizione tricolore.

    Giovanni Matraxia  ha conquistato il podio ottenendo la medaglia d’argento, nella specialità tre posizioni con punteggio di: in ginocchio 376, a terra 388, in piedi 365 per un totale di 1129 x 31. Santo Meli, pur non conquistando il podio ha ottenuto un ottimo risultato nella pistola libera di 504 e pistola aria compressa mt 10 540.

    Giovanni Matraxia, vanta un curriculum sportivo di tutto rispetto: nel 2016 al trofeo delle isole SICILIA – SARDEGNA, ha conquistato il podio con la medaglia d’argento nella Carabina mt 10 e la medaglia di bronzo nella carabina libera a terra,nella 4^ gara regionale federale svoltasi presso il TSN di Catania, l’atleta Giovanni Matraxia della Sezione di Caltanissetta ha conquistò il primato italiano nella specialità di CL3P con il punteggio di 585, tale record era imbattuto da 20 anni e si pensava fosse difficilissimo batterlo perché 20 anni fa i bersagli erano di un formato più grande rispetto a quelli che si usano attualmente.

    Sempre nel 2011, nei campionati italiani juniores, l’atleta della Sezione nissena Giovanni Matraxia, è stato l’unico atleta nella storia della Unione Italiana Tiro a Segno a salire sul podio per ben 3 volte in 3 discipline diverse arrivando 3° nella C10, 2° nella CLT e 2° nella CL3P.

    Alle universiadi del 2011 svoltesi a a Shenzhen, la nazionale italiana ha conquistò L’ORO a squadra. La rappresentativa azzurra nella prestazione a squadre, era composta da Campriani (Firenze),Giovanni Matraxia (Caltanissetta) e Tommaso Leonardi (Roma).

    Condividi

    Lascia un commento