San Cataldo, brutale pestaggio: i nomi degli arrestati che picchiarono la vittima per una risata “ingiustificata

0

Una risata “ingiustificata” la scintilla che avrebbe indotto i quattro ragazzi arrestati stamani a San Cataldo a rinchiudere un minorenne in un garage di contrada Mimiami per poi pestarlo a sangue. Le indagini condotte sul grave episodio di violenza avvenuto il 21 gennaio del 2017 hanno delineato un quadro criminoso agghiacciante.

Le manette sono scattate ai polsi degli incensurati sancataldesi Riccardo Panzarella, 21 anni e Salvatore Lazzara Mattya Pennino, entrambi 19 anni. La vittima del brutale pestaggio sarebbe stato giudicato colpevole dal branco per aver riso senza motivo all’interno di un locale di distributori, per questo trascinato in un garage e lì picchiato per oltre trenta minuti: ferite gravissime che gli hanno provocato sfregi permanenti al viso.  L’intervento di due ragazze avrebbe convinto i carnefici a rilasciare la vittima che prima si è recato a casa, e poi, accompagnato dai genitori al pronto soccorso.

Condividi

Lascia un commento