Migranti. Sos Mediterraneè Ong: nel 2016 morti 5.096, salvati 13.000

0
PALERMO – Sono morte nel Mediterraneo 5096 persone nel 2016. Nel 2017 sono morte o disperse finora 256 persone di cui 222 sulla rotta del mediterraneo centrale. Sono i dati di Unhcr diffusi stamattina da Sos mediterranee’ Ong che con la nave Aquarius effettua attivita’ di soccorso sulle rotte dei migranti. La nave e’ salpata per la prima volta dal porto di Palermo nel febbraio 2016 e festeggia oggi il suo primo compleanno. Drammatico il bilancio dell’attivita’ di questo primo anno: sono 8555 le vite salvate dalla nave e sono state accolte a bordo complessivamente piu’ di 13 mila persone in 64 operazioni di salvataggio. L’83% sono uomini, il 17% donne e i minori sono il 24%. “Una percentuale in aumento vertiginoso – ha commentato la presidente della ong in Italia Valeria Calandra. Molte famiglie decidono di affidare alla sorte i loro figli pur di sapere che vanno lontani dai posti da cui fuggono. Le persone arrivano dall Africa sub sahariana, ma anche da Bangladesh Libia e Palestina. C’e’ un quadro mondiale di fuga su cui riflettere, occorre un ragionamento politico sui corridoi umanitari e un dialogo con i paesi da cui questa gente fugge. Vogliamo sensibilizzare la gente e le istituzioni”. Alla manifestazione ha fatto da testimonial lo scrittore francese Daniel Pennac, vi hanno preso parte anche il presidente Francesco Francia Vallt, e’ il fondatore della ong Klaus Vogel e’ il sindaco di Palermo Leoluca Orlando.
E questo parte del bilancio dell’Ong italo-franco-tedesca, fondata per il salvataggio di persone in pericolo nel Mediterraneo. Il primo salvataggio dell’Aquarius e’ stato portato a termine il 7 marzo del 2016. La sua piu’ grande operazione e’ stata il recupero di 786 profughi in diverse operazioni in poco piu’ di 24 ore, tra cui il soccorso simultaneo di 3 imbarcazioni, nella notte tra il 2 e il 3 febbraio del 2017. Insieme all’equipe di Medici senza frontiere la Ong ha affrontato in quest’anno di attivita’ 12 casi medici gravi e la morte di 40 persone. A bordo dell’Acquarius sono nati tre bambini: Destine’ Alex, il 25 maggio 2016, Newman Otas il 12 settembre 2016, ed Emeka Alaska l’ 11 settembre 2016.