Lotteria Italia, primo premio nel bergamasco: Lombardia “pigliatutto”

0
MILANO – Lombardia pigliatutto nell’edizione 2016 della Lotteria Italia: se il primo premio da 5 milioni e’ stato venduto infatti a Ranica, in provincia di Bergamo, alla rivendita di via Marconi 37, altri due biglietti da 1,5 milioni e 500mila euro sono stati venduti a Milano, per un bottino complessivo da 7 milioni sui 16,8 complessivamente messi in palio per l’estrazione finale. Un risultato, fa sapere Agipronews, centrato grazie agli 1,4 milioni di tagliandi venduti in regione, un dato simile a quello del 2015, con Milano che si piazza al secondo posto assoluto nelle vendite nazionali, 690mila biglietti (+6,7%), mentre a Bergamo i tagliandi staccati sono stati poco piu’ di 120mila (+0,1%). E non ci sono solo i tre premi di prima categoria a far ricca la Lombardia: la lista dei fortunati si allunga grazie ad altri 6 biglietti vincenti da 50 mila euro ciascuno. In questa tipologia di premio, solo il Lazio, con 12 premi, riesce a fare meglio per questa edizione. Nessun premio di prima categoria, ma ben 12 da 50mila ciascuno per l’ultima edizione, piazzano la regione al primo posto per vincite “minori”, ancora in attesa della lista dei 150 tagliandi da 25mila euro ciascuno. Di questi 12 biglietti, riporta Agipronews, ben 10 sono stati venduti in provincia di Roma.
Il secondo premio da 2,5 milioni finito a Tarsia, in provincia di Cosenza, e’ invece solo l’ultimo capitolo di un serie fortunatissima per la Calabria, iniziata a fine ottobre con il 6 centrato al Superenalotto. Poco piu’ di due mesi fa, ricorda Agipronews, il colpo grosso e’ stato realizzato a Vibo Valentia con la vincita del super jackpot da 163 milioni di euro; e’ della Vigilia di Natale, invece, il bottino da 624 mila euro centrato con una cinquina al Lotto da un giocatore di Reggio Calabria. L’Epifania e’ stata particolarmente fortunata per la provincia di Cosenza, visto che – oltre al premio della Lotteria Italia – nel capoluogo e’ stato centrato anche un 5+1 nell’estrazione dell’Eurojackpot, per un bottino di 596 mila euro. Per incassare il premio i vincitori avranno 6 mesi di tempo dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. I vincitori, informa Agipronews, “hanno 180 giorni per riscuotere il premio, presentando il tagliando vincente, integro e in originale, negli sportelli di Banca Intesa Sanpaolo oppure all’Ufficio Premi di Lotterie Nazionali. Il pagamento avviene entro 30 giorni dalla data di presentazione del biglietto. Il tagliando puo’ anche essere spedito direttamente all’Ufficio Premi, con una raccomandata A/R, indicando le generalita’, l’indirizzo del richiedente e la modalita’ di pagamento (assegno circolare, bonifico bancario o postale)”.

LASCIA UN COMMENTO