Eccellenza. Solo un pari 0-0 tra Terranova Gela e Nissa nel recupero di campionato.

0

Nel recupero della prima giornata di ritorno del campionato di Eccellenza si è chiuso in parità, 0-0 , il confronto tra il Terranova Gela e la Nissa. Una gara molto combattuta tra due squadre con differenti obiettivi di classifica. La Nissa era arrivata al “Presti” con l’intenzione di fare bottino pieno, mentre i padroni di casa andavano alla ricerca di un successo che gli permettesse di conquistare punti fondamentali in chiave salvezza. Alla fine un punto per uno e insoddisfazione per entrambi tra due squadre che avrebbero potuto e dovuto fare di più per cercare di conquistare la vittoria finale. Per questo, alla fine, proprio il pareggio è sembrato il risultato più giusto. La Nissa ha schierato Ammendola, D’Anna, Ascia, Firingeli, Caruso Puccio, Martorana, Ferraro, Messina A., Costanzo, Baracchini. Nella Nissa, nella ripresa, spazio anche a Di Franco, Matteo Messina e Albino. Il Terranova Gela ha risposto con Di Martino, Calvaruso, Marchese, Vella, Diop, Fiore, Mallia, Sicardi, Maltese, Patti, Longo. Nel primo tempo più Nissa con gli ospiti vicini al gol in un paio di circostanze contro un Terranova comunque sempre insidioso. Nella ripresa, invece, i padroni di casa hanno certamente giocato meglio riuscendo anche ad andare a segno con Calvaruso il cui gol è stato comunque annullato dall’arbitro per una presunta carica al portiere.- Lo stesso Calvaruso è stato espulso, per cui negli ultimi dieci minuti la Nissa ha giocato in superiorità numerica sfiorando la rete del possibile 0-1 finale con Martorana. Alla fine, brodino per entrambi sotto forma di un pari che non accontenta nessuno, ma che, in definitiva, scontenta sino ad un certo punto tanto la Nissa quanto il Terranova Gela.

Condividi