Gestione centro migranti a Caltanissetta: assolte 4 persone della cooperativa “Albatros”

0

TribunaleCALTANISSETTA – Il Tribunale di Caltanissetta ha assolto “perché il fatto non sussiste” quattro componenti della cooperativa “Albatros” dall’accusa di avere gestito in maniera irregolare il centro di accoglienza nisseno di contrada Pian del Lago. Di associazione a delinquere, abuso d’ufficio e falso rispondevano la presidente della coop “Albatros” Vincenza Vicino, il direttore Lanfranco La Paglia e la dipendente Maria Pia Arcarisi, mentre l’operatrice Rosetta Lo Maglio era accusata solo di falso. Secondo gli inquirenti, gli imputati avevano certificato un numero di presenze di migranti superiore rispetto al vero in modo da incassare somme maggiori dallo Stato per l’acquisto di cibi e vestiti da destinare agli ospiti. E con il denaro ricevuto avrebbero poi acquistato auto e appartamenti per se stessi, causando un danno economico allo Stato di 450 mila euro. Gli imputati si sono sempre difesi sostenendo di avere utilizzato i fondi per portare avanti l’attività della cooperativa che aveva l’appalto per gestire il centro di accoglienza.

Condividi