Movimento Fare!, coordinamento provinciale: l’assessore Miccichè firmi il decreto per gli ex sportellisti multifunzionali

2

ex sportellisti 2CALTANISSETTA – Il coordinatore provinciale FARE! di Caltanissetta, Andrea Maira e il coordinatore comunale Marco Gloria, continuano a sollecitare il Governo Regionale affinchè accelerino  il percorso di ritorno al lavoro degli ex sportellisti multifunzionali,  ingiustamente licenziati, secondo la loro opinione, 14 mesi fa e dopo 15 anni di servizio.

Ormai ufficializzata la pubblicazione in  GURS della legge sulla riforma dei servizi per l’impiego e le politiche attive, manca solo il decreto assessoriale dell’Assessore Regionale al Lavoro Miccichè  per reinserire gli ex sportellisti multifunzionali in un elenco ad esaurimento dove confluiranno i circa 1700 operatori.  L’ex personale delle politiche attive del lavoro,  fino a quando non ci sarà il definitivo inserimento, continuerà il sit-in di protesta  sotto le sedi provinciale dei Centri per l’Impiego  di tutta la Sicilia. In questi giorni, anche sotto la sede della segreteria politica dell’Assessore Miccichè a Caltanissetta, gli ex lavoratori della provincia nissena,  continuano a chiedere priorità assoluta al decreto.
I coordinatori FARE! di Caltanissetta, Maira e Gloria,  continueranno a monitorare la vicenda, ricordando all’assessore la situazione drammatica di queste famiglie, soprattutto quelle monoreddito coinvolte,  lasciate da sole e  senza alcun sostegno economico. I deputati all’ARS  hanno fatto il loro dovere,  adesso spetta solo all’assessore Miccichè rimandare gli ex operatori a lavoro. Altra questione riguarda i servizi che ormai da più di un anno non vengono erogati ai cittadini, come ai cassa integrati e ai disoccupati a causa dell’assenza di tale  personale.
Il coordinatore comunale FARE! di Caltanissetta, presente nel presidio nisseno, è preoccupato per la situazione di sconforto tra i lavoratori, i quali ormai stanchi “potrebbero perdere la pazienza”. L’invito del Movimento “FARE! Con Tosi”, a firma del coordinatore provinciale di Caltanissetta Andrea Maira e comunale, Marco Gloria è, per l’ennesima volta, alla risoluzione immediata della questione che ormai è solo ed esclusivamente nelle mani dell’Assessore Regionale Gianluca Miccichè.

Condividi

2 Commenti

  1. Premesso che mi dispiace per tutti i lavoratori che perdono il proprio posto di lavoro, devo però sottoleare che si sta parlando di lavoratori di settore privato, e che vanno trattati allo stesso modo di tutti quei lavoratori licenziati, cassintegrati ecc. cui il Miccichè di turno non ha dato ascolto. E, ancora, Altra questione riguardante i servizi che ormai da più di un anno non vengono erogati ai cittadini, come ai cassa integrati e ai disoccupati a causa dell’assenza di tale personale, va contraddetta, perché tali servizi vengono erogati, con grande professionalitá, dal personale di ruolo dei Centri per l’Impiego. Ora, se si vuole fare propaganda politica e, favorire una categoria, si ricordino i politici che migliaia di altri lavoratori privati sono a casa senza lavoro…

  2. premesso che mi dispiace per tutti i lavoratori che perdono il proprio posto di lavoro, devo però sottolineare che si sta parlando di lavoratori di aziende private, e che vanno trattati allo stesso modo di tutti quei lavoratori licenziati, cassintegrati ecc. cui il Miccichè di turno non ha dato ascolto. E ancora, altra questione riguardante i servizi che ormai da più di un anno non vengono erogati ai cittadini, come ai cassa integrati e ai disoccupati a causa dell’assenza di tale personale, va assolutamente contraddetta perché tali servizi vengono erogati con grande professionalità dal personale di ruolo dei Centri per l’Impiego. Ora, se si vuole favorire una categoria si ricordino i politici che migliaia di altri lavoratori privati sono a casa senza lavoro…

Comments are closed.