Eccellenza. Impresa Sancataldese: battuto 1-3 fuori casa il Sorrento. La finale per la serie D è ad un passo.

0

sancataldese tifoSAN CATALDO. E’ finita. La Sancataldese ha battuto con un netto 1-3 esterno il Sorrento in una partita veramente indimenticabile nella quale la squadra di Rosario Marcenò ha lottato dal primo all’ultimo minuto meritando una vittoria sacrosanta che li avvicina alla finalissima per la serie D. Che i verdemaranto avessero la classica marcia in più rispetto ai loro blasonati avversari lo si è capito subito. Prima è stato Montalbano a portare in vantaggio la Sancataldese con un preciso diagonale che s’è infilato alle spalle del portiere sorrentino. La rete del “commissario” ha galvanizzato la squadra verdeamaranto che, sull’onda del vantaggio, ha raddoppiato grazie a Prezzabile che ha realizzato la rete del 2-0 con un gran tiro poco dentro l’area che non ha lasciato scampo al portiere avversario. Il Sorrento, stordito dal terribile 1-2 rifilatogli dalla Sancataldese ha provato a reagire, ma la sua reazione non ha sortito gli effetti sperati, anche perchè la Sancataldese non solo ha chiuso ogni varco, ma non ha rinunciato ad attaccare sfiorando anche la terza marcatura. Sul finire del primo tempo, la rete dei padroni di casa è sembrata in qualche modo poter riaprire il confronto. Si è trattato tuttavia di una illusione in quanto ad inizio ripresa ancora la squadra di Rosario Marcenò ha ripreso in mano le redini dell’incontro nonostante il Sorrento tentasse disperatamente di proiettarsi in avanti per completare la rimonta. Invece da una possibile rimonta al doppio vantaggio verdeamaranto il passo è stato breve. E’ stato infatti Lo Grasso a realizzare la terza rete che, di fatto, ha affossato i campani. Subita la terza rete, infatti, i sorrentini non sono riusciti a riprendersi e, anzi, è stata la Sancataldese a realizzare una quarta rete che è stata però annullata per fuorigioco. nel finale ancora padroni di casa in avanti, ma Sancataldese sempre lucida e mai in difficoltà contro i padroni di casa che hanno rischiato di incassare la quarta rete. Alla fine, il triplice fischio dell’arbitro ha sancito la vittoria della Sancataldese e il tripudio della tifoseria che ha seguito la squadra in Campania e che oggi ha vissuto una soddisfazione e una gioia storica. La vittoria odierna, infatti, avvicina la Sancataldese alla finale della serie D e per tutti i tifosi della Sancataldese, ma anche per gli sportivi, è festa grande in attesa del match di ritorno in programma domenica prossima allo stadio “Valentino Mazzola” di San Cataldo.

Condividi