Caltanissetta, circolo “Centro Storico” del PD: lodi all’Ufficio Europa con il progetto Cizer

4

bandiereCALTANISSETTA – Il circolo “Centro Storico” del PD, nella persona del segretario Sergio Farinella, tesse le lodi su alcune iniziative dell’amministrazione con particolare riferimento “alle azioni concrete nel campo della valorizzazione della bio diversita’, della eco sostenibilita’ e della green economy; all’iniziativa della Giunta Comunale e dell’UFFICIO EUROPA di volersi misurare nel campo delle piu’ avanzate progettualita’ in campo europeo accedendo alla misura URBAN con il progetto CIZER. Il progetto, qualora ammesso al finanziamento UE, promuovendo l’uso cittadino di auto e bici elettriche, porrebbe la citta’, tra le piu’ avanzate d’Italia nel campo delle smart city a zero CO2 (ossia a bassa presenza di carbonio). Cio’ negli anni a venire potrebbe rappresentare interessante volano per le imprese start up che troverebbero un ambito di azione innovativo per sviluppare nuove e moderne sinergie di comparto. L’ idea di una citta’ che si muove con decisione verso percorsi innovativi nel campo dei trasporti integrati (si pensi al nuovo regolamento TAXI ed NCC) ed ecosostenibili attraverso la trazione elettrica o ibrida dei veicoli, e’ convergente rispetto la visione di una moderna citta’ cosi’ come la immagina il Circolo del Centro Storico del PD nisseno”

Condividi

4 Commenti

  1. Bugie su bugie… Neanche hanno idea di come impostare un progetto per un finanziamento europeo! E poi l’ufficio Europa… Ahahah MA DOVE CAZZO È’??????

  2. Il futuro è degli anziani e dei profughi in bici elettrica… siete degli eco – str….i!!!

  3. Prima perché non chiedete a Bellomo di parlare con Falci, a cui non fate mai plausi ma carezzine, per riparte le voragini delle strade! Le macchine e le bici elettriche non mi pare che sia fuori strada e mount bike adattate per le nostre trazzere. Ridicoli! Parlate di cose del 2030 quando già non ci sarete più, perché spazzati dall’elettorato che non pensa a salvaguardare le vostre catreghe come quella del Cefpass!

Comments are closed.