Allagata la sala d’attesa del Pronto Soccorso, disagi tra pazienti e personale

2

p.s. allagato 2CALTANISSETTA – Disagi all’ospedale Sant’Elia dove, da questa mattina alle 7, la sala d’attesa del Pronto Soccorso continua inspiegabilmente ad allagarsi. In queste ore infatti gli operai sono stati più volte chiamati dal personale sanitario ma senza che si venisse a capo del problema definitivamente. Pare che l’acqua provenga dal bagno della sala d’attesa forse perché causata dal guasto di un tubo. Sta di fatto che per i pazienti arrivati in pronto soccorso è stato davvero impossibile camminare velocemente, verso la sala del triage, senza bagnarsi scarpe e pantaloni. Un disagio notevole anche per infermieri e ausiliari che con non poche difficoltà hanno trasportato i malati. Un lavoro senza fine anche per gli addetti alle pulizie che, oltre al carico di lavoro – già notevole – hanno dovuto far fronte anche a questa ennesima emergenza. Non è la prima volta che si verifica un problema del genere all’interno del nostro pronto soccorso. Lo scorso aprile infatti, nelle primissime ore della mattinata, gli stessi infermieri avevano dovuto ripulire, mocio alla mano, l’acqua che aveva allagato le due stanze dove i pazienti vengono tenuti in osservazione.

Condividi

2 Commenti

  1. Qualora c’è ne fosse stato bisogno, questa è la conferma che il pronto soccorso fa acqua da tutte le parti.

  2. Però i vertici dell’ASP continuano a dire che tutto va bene e di tanto in tanto ci propinano conferenze stampa di mirabolanti successi ottenuti. Chissà perchè noi poveri malcapitati non ce ne siamo mai accorti.
    Chi ha avuto la sventura di vedere la camera mortuaria dell’ospedale si è pure reso conto del rispetto che è riservato ai morti ed ai parenti. Fa letteralmente schifo!!!
    E pensare che gli antichi celebravano la morte come il più importante aspetto della vita terrena e ultraterrena.

Comments are closed.