Caltanissetta, Angelo Zaffuto (M5S): “Alessi nominato segretario a Bagheria da un sindaco grillino, metodo inaccettabile”

0

postCALTANISSETTA – Quando avevo sentito la voce che dava Eugenio Alessi nominato nuovo Segretario Generale del Comune di Bagheria, ne avevo scritto sul mio blog personale ed avevo, sinceramente, sperato che si trattasse di una “bufala estiva” perché non mi sembrava possibile che il Segretario Generale che, per dieci lunghi anni, ha combinato di tutto all’interno del comune nisseno, diventasse il Segretario Generale di un’amministrazione a 5 stelle.

A distanza di una decina di giorni, ecco arrivare l’annuncio ufficiale: Patrizio Cinque ha nominato Eugenio Alessi nuovo Segretario Generale del Comune di Bagheria

Ma com’è arrivato a questa scelta ? quella del Segretario è una “scelta fiduciaria” che viene effettuata dal Sindaco; nello specifico Cinque ha attivato le normali procedure e, dopo aver visionato i curricula ed effettuato i colloqui, ha scelto.

La logica riflessione, ovvia e che farebbe chiunque, è: il nuovo Sindaco di Bagheria non avrebbe dovuto “fare rete” ? ovvero mettersi in contatto col meetup di Caltanissetta e farsi dire, per filo e per segno, tutto ciò che riguardava l’operato di Alessi negli anni nisseni; invece, non solo non ha fatto quello che chiunque, al suo posto, avrebbe fatto ma, nemmeno a posteriori, Cinque ha preso in considerazione le “informazini” che gli arrivavano da Caltanissetta e non solo. Ovviamente tale operazione andava effettuata per tutti i candidati alla poltrona di Segretario Generale di Bagheria.

Il meetup nisseno, posso affermarlo con assoluta certezza, non ha ricevuto alcuna richiesta di informazioni da parte del neo Sindaco di Bagheria, quindi Cinque non ha consultato nessuno ? non sembra molto plausibile come ricostruzione ma l’unico, forse, che può rispondere è lui.

Sta diventando una consuetudine del moVimento, quella di consultarsi e “fare rete” solo tra “portaVoce eletti”, ma anche qui ci sono le dovute eccezioni del caso. Cinque avrebbe potuto contattare i portaVoce al Consiglio Comunale nisseno. ma non ha fatto nemmeno questo.

Tengo a precisare che nulla vi è mai stato contro la persona di Alessi, ma si parla solo del suo modo di operare nell’esercizio delle sue funzioni e nel nostro meetup Alessi non è mai piaciuto a nessuno… o quasi. In realtà, in un’assemblea di qualche mese fa (nel corso della campagna elettorale per le amministrative nissene) si parlò anche della figura del Segretario Generale e di cosa sarebbe successo nel caso in cui si fossero vinte le elezioni. A quell’assemblea era presente anche il nostro portaVoce all’Ars Cancelleri che, fra lo stupore generale, affermò, più o meno testualmente, che “Alessi è un ottimo Segretario ed è anche grillino”. L’ex capogruppo all’Ars non ha mai fatto mistero della sua stima nei confronti di Alessi e, personalmente, sono arrivato alla logica convinzione che sia stato proprio lui a “consigliarlo” al nuovo Sindaco di Bagheria. E dire che anche lui, nel lontano 2008, si era scontrato con i “regolamenti inventati” contro le videoriprese del Consiglio Comunale ma, evidentemente, il tempo cancella certi ricordi e l’aver vissuto gli ultimi due anni lontano dalla città gli ha fatto “dimenticare” quanto accaduto in passato.

Comunque, delle due l’una: o Cinque ha peccato scegliendo senza minimamente “fare rete” o il portaVoce nisseno all’Ars, che in questo caso tanto portaVoce non sarebbe più, ha rappresentato, al neo Sindaco, una realtà molto personale che, invece, sarebbe dovuta essere espressione del meetup nisseno.

In nome di quella trasparenza e quella partecipazione dal basso, che sono le basi fondanti del moVimento 5 Stelle, voglio augurarmi che i protagonisti di questa avvilente operazione spieghino come sono andate le cose e perchè non si è, nello spirito del moVimento, coinvolto il meetup di Caltanissetta che sarebbe dovuto essere l’unico interlocutore da cui attingere informazioni.

Angelo Zaffuto

 

Condividi