Cronaca

Operazione “Bombola d’oro”. Traffico di cocaina nel nisseno, 12 arresti. Le foto

CALTANISSETTA – Un’organizzazione che aveva monopolizzato a Gela (Caltanissetta) il traffico e lo spaccio di cocaina e’ stata scoperta dai carabinieri che hanno eseguito dodici misure di custodia cautelare emesse dal Gip della citta’, Veronica Vaccaro, su richiesta del Pm Silvia Benetti. Per altri tre persone il Gip ha disposto l’obbligo di firma. L’operazione e’ stata denominata “Bombola d’oro” perche’ uno degli indagati svolgeva l’attivita’ di vendita di gas in bombole. La droga veniva acquistata a Catania e rivenduta a Gela, in particolare nel quartiere “Scavone”, dove i clienti si mettevano in coda con le loro auto davanti all’abitazione di uno degli arrestati.


Questi i nomi degli arrestati: Luigi Morinello, 29 anni, considerato capo dell’organizzazione, titolare di una rivendita di bombole di gas da cucina ubicata in via Venezia, quasi a ridosso della caserma dei carabinieri di Gela; Salvatore Arizzi, 26 anni; Nunzio Andrea Attardi, 21 anni (e’ lui lo spacciatore davanti alla cui casa, in contrada Scavone, i clienti facevano la fila); Angelo Marino, 30 anni; Antonio Radicia, 28 anni; Carmelo Cavallo, 24 anni; Vincenzo Ieva, 29 anni; Giuseppe Domicoli, 24 anni; i catanesi Angelo Bellomia, di 50 anni, Claudio Loria, 44 anni, e Michael Giuseppe Rapisarda, 22 anni; Angelo Famao, 25 anni, di Vittoria (Ragusa), rintracciato a Siracusa dove era stato assunto da una impresa appaltatrice della zona industriale

Redazione | 15 maggio 2013   

I commenti sono chiusi.