Leandro Janni rieletto presidente regionale di Italia Nostra Sicilia

3

CALTANISSETTA – Nell’ambito della riunione del Consiglio regionale di Italia Nostra Sicilia, cha ha avuto luogo a Palermo domenica 13 gennaio 2013, l’architetto Leandro Janni è stato rieletto, per la terza volta, all’unanimità, presidente regionale della nota associazione culturale e ambientalista. Il Consiglio regionale di Italia Nostra Sicilia è composto dalle Sezioni di Augusta, Caltanissetta, Catania, Messina, Milazzo, Palermo, Piazza Armerina, Ragusa, Sciacca, Siracusa, Trapani, Vittoria. Leandro Janni succede al prof. Amedeo Tullio, archeologo. Janni, nisseno, aveva già ricoperto la carica di presidente regionale di Italia Nostra Sicilia dal 2004 al 2009. Negli ultimi tre anni è stato componente del Consiglio nazionale di Italia Nostra.

Leandro Janni, nato a Milano il 14 febbraio 1959, vive a Caltanissetta e a Mistretta (ME) ed, è sposato con Maria Teresa Iacuzzo. Architetto, ecologista, docente di Disegno e storia dell’arte. Componente del Consiglio dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Caltanissetta dal 1994 al 1996; componente dell’Istituto nazionale di BioArchitettura da 1998; componente del Comitato tecnico scientifico delle Riserve e del Patrimonio naturale della Provincia regionale di Caltanissetta dal 2002 al 2009; componente dell’Osservatorio regionale del Paesaggio dal 2002 al 2004; componente della Commissione per la tutela delle Bellezze naturali e panoramiche di Caltanissetta dal 2005 al 2008. Presidente della Sezione di Italia Nostra Caltanissetta dal 2001 al 2008. Presidente regionale di Italia Nostra Sicilia dal 2004 al 2009. Componente del Consiglio nazionale di Italia Nostra dal 2009 al 2012.Componente del Settore Educazione al patrimonio culturale e naturale di Italia Nostra dal 2010. Nel 2011 è nominato funzionario delegato (dal Presidente nazionale di Italia Nostra e dal Presidente della Regione Siciliana) della Riserva naturale orientata Monte Capodarso e Valle dell’Imera Meridionale. Componente della Commissione nazionale Turismo, cultura e formazione per uno sviluppo sostenibile dal 2011. Ha pubblicato numerosi articoli, saggi e studi nell’ambito della cultura di progetto, dei beni culturali e delle politiche ambientali e territoriali.

3 Commenti

Comments are closed.