Bompensiere riparta dai giovani. L’appello dell’U.D.C.

2

Vincenzo Tona, coordinatore comunale U.D.C. giovaniBOMPENSIERE- Dopo le ultime vicende politiche verificatesi a Bompensiere, il coordinatore comunale dei giovani UDC  Vincenzo Tona di Bompensiere interviene  per esprimere il proprio pensiero sulla caduta del consiglio comunale. “Ovviamente dispiace per quello che è successoma facendo un attenta analisi le dimissioni dei consiglieri comunali è frutto di una politica di sussistenza e non di crescita del nostro piccolo paesino. Ritengo che il momento particolare in cui vive la politica nel nostro paese avrebbe voluto un coinvolgimento maggiore delle idee dei cittadini, cercando di individuare le necessità comuni del popolo ” nadurese” e sostenere tutte quelle creatività presenti, sostenendo in particolar modo la richiesta dei cittadini precari e un coinvolgimento maggiore dei giovani nelle attività e negli organismi decisionali . Giovani non solo anagraficamente ma anche culturalmente, non di quelli legati ed eterodiretti, ma liberi di esercitare il proprio pensiero, la propria libertà, rispettosa delle regole che garantiscono la vita politica di un comune, ma, senza essere sottoposti al vincolo del padrino politico di turno.  Si è sprecata l’opportunità di far crescere economicamente attraverso delle strutture già esistenti il nostro paese. Ormai abbiamo assistito ad un fallimento dei soliti volti presenti all’interno del nostro Comune.  Bisogna ripartire, e dare modo alla nuova classe politica di immettere forze fresche con idee nuove per uno sviluppo sostenibile del nostro comune.

2 Commenti

  1. Consiglio ai Giovani dell’udc di Bompensiere, o al giovane dato che ad apparire nei comunicati è sempre e solo uno,di prendere qualche ripetizione di lingua italiana per poter esprimere con chiarezza quello che si cerca di proporre. Ma dalla lettura del comunicato, oltre alla pessima grammatica italiana, si nota anche la mancanza totale di progettualità e di proposta. Come abitante di Bompensiere non ricordo un’assemblea, una riunione, un’occasione organizzata dai giovani udc per discutere dei problemi del paese e per programmare il rilancio. E dato che sono un giovane attento alle questioni politiche non ricordo un’attività di coinvolgimento da parte dell’udc nuderese di altri giovani. La prossima volta i giovani UDC di Bompensiere, o il giovane, evitino di crearsi occasioni di vetrina e lavorino invece su cose concrete.

  2. questo articolo mi fa ridere…grazie all’Udc Bompensiere paese di 700 abitanti diventerà una ridente città del nordest? apriranno industrie?

Comments are closed.